Guadagniamo una commissione su ogni acquisto effettuato tramite i nostri link. Scopri di più.
Home Gastro Non arrenderti al gonfiore pre ciclo: consigli e rimedi

Non arrenderti al gonfiore pre ciclo: consigli e rimedi

Ultimo aggiornamento: Giu 20
comments0
views1779
reading-time7 min
gonfiore pre ciclo
stock.Adobe.com

Durante le mestruazioni ti senti sempre come se stessi per esplodere? Il corpo accusa molto la fase mestruale. Tante donne soffrono di gonfiore addominale e crampi dolorosi, ma perché?

Durante le mestruazioni, è piuttosto frequente che ciò accada. Mal di testa cronico, gonfiore e crampi addominali possono essere all’ordine del giorno. Di sicuro non è piacevole, ma c’è una ragione per cui durante il ciclo al corpo femminile succede questo. Vediamo quale.

Alcuni ritengono che si tratti di ristagno dei liquidi dovuto all’aumento della minzione. Questa, insieme a molte altre spiegazioni, potrebbe essere una delle cause della pancia gonfia. È importante capire come ridurre il gonfiore persistente e sentirsi più in forma durante la sindrome premestruale.

In questo articolo ti spiegheremo cos’è il gonfiore addominale e come contrastarlo.

Cos’è il gonfiore premestruale?

Il gonfiore è uno dei sintomi della sindrome premestruale che si verifica qualche giorno prima e/o durante il ciclo. La pancia si gonfia e si indurisce e si accusano crampi, tensione e dolori alle cosce e alla schiena.
In questo periodo potresti avere l’impressione di aver preso peso. Ciò accade perché l’addome e altre parti del corpo tendono a lievitare a seguito degli scompensi ormonali che si verificano durante questo periodo. Potresti persino accusare dolore anche alla semplice palpazione di alcune parti del corpo.

Oltre alla sensazione di gonfiore si possono manifestare anche altri sintomi. Mal di testa, irritabilità, aggressività, disturbo dell’ umore, gas intestinali, brontolii e male alla pancia, grave stipsi e crampi addominali. Il corpo è sottoposto a tutta una serie di alterazioni dovute al tentativo di regolare i sintomi della sindrome premestruale.

Consulta il medico se nel tempo il senso di gonfiore addominale si accentua. Nessuno di questi sintomi dovrebbe durare più di due settimane. Se essi persistono, dovresti rivolgerti a un ginecologo per appurare l’eventuale presenza di endometriosi, fibromi uterini o di disturbi del pavimento pelvico.

Quanto dura il gonfiore prima del ciclo mestruale?

In genere, il gonfiore addominale prima del ciclo dura dai 3 ai 5 giorni. Dipende dall’ età, da fattori genetici e dalle mestruazioni. Il ristagno dei liquidi è maggiore durante il primo giorno e di solito continua per le successive 48 ore.

La ritenzione idrica durante il ciclo è un fenomeno piuttosto seccante. Tuttavia, il corpo impiega circa 2 giorni per espellere correttamente l’acqua in eccesso dal sistema. Lo stesso vale per qualsiasi squilibrio ormonale, che potrebbe richiedere del tempo per regolarizzarsi al termine delle mestruazioni. 

Ogni donna vive questo periodo a modo suo. Alcune si sentono gonfie per una settimana intera, altre solo per un giorno. Rivolgersi al proprio medico è un’ottima idea se i sintomi e i fastidi persistono o si accentuano.

Perché mi sento gonfia durante la fase premestruale?

I cambiamenti dei livelli di progesterone e di estrogeni inducono l’organismo a trattenere liquidi e sale. Il che fa gonfiare l’ apparato digerente. Per ridurre il gonfiore mestruale, fai attività fisica regolare e/o evita di mangiare salato.

Secondo uno studio, il picco di gonfiore addominale si raggiunge durante il primo giorno di sanguinamento. Questo perché il corpo lavora intensamente per regolare gli ormoni e far fronte al ristagno dei liquidi. 

Uno squilibrio ormonale può rallentare le normali funzioni intestinali. Fai fatica a digerire correttamente i cibi e ad assorbire i nutrienti indispensabili per una buona salute. Prendersi cura del proprio sistema gastrointestinale è fondamentale per alleviare e prevenire i sintomi della sindrome premestruale.

Inoltre, alcune pubblicazioni provano la correlazione tra intestino ed emotività. In particolare, le persone depresse hanno tendenza ad abbuffarsi durante il periodo mestruale e a consumare cibi elaborati e industriali. Gli alimenti trasformati sono ricchi di sale, un ingrediente dannoso che aumenta il gonfiore mestruale e la ritenzione idrica.

Lo stress e l’emotività che accompagnano la fase di sanguinamento rendono difficile la digestione e peggiorano il senso di gonfiore addominale. Uno dei migliori rimedi per eliminare il gonfiore è bere più acqua e mangiare cibi ricchi di potassio.

Addio gonfiore: 5 consigli per ridurre il meteorismo premestruale

A ridosso delle mestruazioni è bene attenersi a una routine per contrastare il meteorismo addominale e riequilibrare gli ormoni. Ascolta il tuo organismo e rivolgiti a un dottore se vedi che il gonfiore persiste o peggiora.

Segui questi 5 consigli:

#1 Allenati con regolarità

L’esercizio fisico regolare nei giorni durante il ciclo, magari quando hai un flusso meno intenso, può attenuare il gonfiore da mestruazioni. Datti a lunghe passeggiate o a brevi sessioni di jogging. Uno studio ha dimostrato che l’esercizio fisico riduce la ritenzione idrica e favorisce la circolazione del sangue nel tratto digestivo. 

Allenati con regolarità
stock.Adobe.com

Advertisement

Qualsiasi pratica sportiva rilascia gli ormoni “del benessere” chiamati endorfine. Questi ormoni alleviano il dolore, abbassano lo stress e contrastano gli sbalzi d’umore. Bastano 30 minuti di esercizio al giorno di attività motoria per migliorare la propria salute. 

Certo, l’idea di fare workout in pieno ciclo non è delle più allettanti. Ma basta anche fare attività fisica qualche giorno prima o dopo la fine del flusso. Dai al corpo il tempo di abituarsi e allenati quando ti senti di farlo.

#2 Evita cibi ricchi di sale

Un’ alimentazione eccessivamente salata aumenta il senso di pesantezza e il ristagno dei liquidi.

In pochi sanno che i cibi che contengono molto sale contribuiscono a trattenere i liquidi. Questi si accumulano all’esterno delle cellule causando rigonfiamenti a livello di pancia, viso, braccia, collo, piedi e interno cosce.

Potresti avere l’impressione di un aumento di peso, ma quei chili messi su all’improvviso non sono altro che un eccesso di liquidi. Riduci fortemente il consumo di sale nella tua dieta. Limita il consumo di salumi e insaccati vari, sottaceti, panini e surgelati.

Via libera invece a broccoli, cavoli, spinaci, banane, anguria, arance, salmone e pollo. Un’alimentazione sana e nutriente ti aiuterà a sentirti meglio.

#3 Mangia poco e spesso

Pasti abbondanti provocano aria nella pancia e un rallentamento delle normali funzioni digestive. Il rimedio è mangiare poco e spesso. Meglio se alimenti ricchi di potassio come spinaci, avocado, banane e prugne secche.

#4 Bevi molto

Bevi molta acqua per ridurre la ritenzione idrica prima del ciclo. 

Bevendo eliminerai i liquidi e il sodio in eccesso nell’organismo. Inoltre, la disidratazione è una delle principali cause di stitichezza e quindi di gonfiore prima o dopo le mestruazioni. Le donne dovrebbero bere almeno 9 bicchieri d’acqua al giorno.

Bevi molto
stock.Adobe.com

Se fatichi a bere la quantità di acqua raccomandata, prova ad aromatizzarla. L’acqua alla menta facilita la digestione, mantiene il corpo idratato e disintossica l’organismo.

#5 Prendi un diuretico naturale

I diuretici naturali aiutano il corpo a eliminare i liquidi in eccesso. Migliorano la funzionalità dei reni facilitando l’espulsione di una maggiore quantità di sodio nelle urine.

Alcuni esempi di diuretici naturali sono il tè di tarassaco, il prezzemolo, l’anguria, i frutti di bosco, l’uva, i peperoni, l’aglio, le cipolle, gli asparagi e il sedano.

Perché dopo le mestruazioni continuo a sentirmi gonfia?

I livelli di progesterone possono aumentare verso la fine delle mestruazioni, il che rallenta la digestione provocando gonfiore. Il continuo variare dei livelli ormonali obbliga l’apparato digerente ad adeguarsi e a riassestarsi. 

Il gonfiore mestruale non colpisce tutte le donne allo stesso modo. Per te il ristagno dei liquidi potrebbe essere più evidente che per altre. Inoltre, sentirti pesante anche dopo la fine delle mestruazioni è perfettamente normale, perché il corpo ha bisogno di riequilibrare gli ormoni come il progesterone e gli estrogeni.

Durante la sindrome premestruale, anche la pillola anticoncezionale ha un ruolo rilevante. A seconda di come reagisce il tuo organismo, i contraccettivi possono migliorare o peggiorare la sintomatologia. Rivolgiti al medico per sapere se, nel tuo caso, la pillola potrebbe costituire un rimedio utile per contrastare i tipici dolori del ciclo.

Il parere del nutrizionista

Gonfiore e crampi mestruali rappresentano un grande disagio che talvolta può arrivare a minare il normale svolgimento delle attività quotidiane. Le fluttuazioni ormonali dovute al ciclo sono un dato di fatto ma esistono molti rimedi per contrastare la sensazione di gonfiore.

Una passeggiata o una sessione di jogging mattutino saranno sicuramente di aiuto. Non tutti riescono ad allenarsi con le mestruazioni, eppure si tratta di un ottimo metodo per sbarazzarsi della ritenzione idrica e ripristinare i normali livelli ormonali.

Per combattere la ritenzione, bevi tanta acqua. Restare idratata è fondamentale per ridurre la comparsa dei sintomi della SPM e il disagio. Ogni donna è diversa, e quindi in realtà non è detto che questo metodo funzioni anche per te, e che ti aiuti a sgonfiare la pancia e le gambe, ma tentar non nuoce.

Se il gonfiore persiste, prendi appuntamento dal tuo medico di fiducia. Il sintomo potrebbe essere correlato ad altre cause. Un ginecologo potrebbe valutare le condizioni del tuo stomaco e proporti un rimedio per rendere il ciclo meno doloroso. 

Conclusione

Perché dunque le donne soffrono di gonfiore mestruale prima del ciclo?

La sensazione di pesantezza durante il ciclo mestruale deriva dalle fluttuazioni ormonali. I livelli di progesterone e di estrogeni possono indurre il corpo a trattenere più acqua e sodio. Tuttavia, praticare una regolare attività fisica e bere acqua a sufficienza contribuiscono nel tempo a migliorare la sintomatologia.

colonbroom
ColonBroom

Vai di corpo liscio come l’olio!

  • Contiene ingredienti naturali
  • A base di buccia di psillio
  • Contrasta la stitichezza
  • Fornisce energia e pulisce l’intestino
  • Facile da utilizzare: due prese al giorno
La nostra valutazione:
stars
4.5
Scritto da
Edibel Quintero, MD

Edibel Quintero è una dottoressa in medicina e chirurgia laureatasi nel 2013 presso la Universidad del Zulia e lavora da allora in questo settore. Si è specializzata in obesità e nutrizione, riabilitazione post-operatoria, riabilitazione fisica e massaggio sportivo. Ha lavorato in diverse cliniche come medico giovane e ha avuto il ruolo di consulente medico ed esperto di riabilitazione sportiva per la società calcistica della sua città di residenza. Il sogno della dottoressa Quintero è quello di aiutare le persone a vivere vite più sane, educandole in fatto di alimentazione, attività fisica e benessere mentale, oltre a spiegar loro le varie scelte nello stile di vita che possono migliorare la qualità della vita stessa.

gonfiore pre ciclo

Commenti (0)

Lascia un commento

checked

Grazie per il tuo commento

Lo esamineremo il prima possibile

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco *

arrow-facing-top

Newsletter

BOLETÍN

Suscríbete a nuestro boletín de salud y bienestar, en el que compartimos consejos para una vida saludable, noticias e ideas sobre bienestar.

checkmark

Grazie, ti sei iscritto con successo alla nostra newsletter