Guadagniamo una commissione su ogni acquisto effettuato tramite i nostri link. Scopri di più.
Home Dieta Keto I 5 motivi per cui molte persone non ottengono risultati con la dieta chetogenica

I 5 motivi per cui molte persone non ottengono risultati con la dieta chetogenica

Ultimo aggiornamento: Giu 23
comments3
views43760
reading-time6 min
I 5 motivi per cui molte persone non ottengono risultati con la dieta chetogenica
Shutterstock.com

È davvero possibile mangiare qualsiasi cosa senza badare alle calorie e sbarazzarsi dei chili di troppo da casa senza fare allenamenti sfiancanti in palestra?

Cosa fare in caso di grasso “ostinato”?

Secondo gli esperti di salute e benessere, la dieta chetogenica potrebbe essere LA soluzione perfetta per dare il via ad una vera e propria trasformazione del proprio corpo.

I 5 errori più comuni nella chetogenica

La dieta chetogenica aiuta a perdere peso e a fare il pieno di energie continuando a mangiare pietanze deliziose e abbandonando la dipendenza da carboidrati e da zuccheri.

Uno dei motivi principali per cui molte persone non riescono a seguire la dieta chetogenica è che tentano di eliminare drasticamente una gran quantità di carboidrati e zuccheri, sottoponendo il loro organismo ad uno shock.

Per perdere peso in modo efficace con la dieta keto, continua a leggere: il nostro team medico ti spiegherà quali sono i 5 errori da evitare per ottenere i risultati sperati con la keto.

#1 Buttarsi a capofitto nella dieta chetogenica

Buttarsi a capofitto nella dieta chetogenica
Shutterstock.com

Advertisement

Ti sarà sicuramente capitato di sentire storie di persone che sono riuscite a sbarazzarsi dei chili di troppo con una dieta chetogenica seguita in maniera corretta.

Migliaia di uomini e donne in tutto il mondo hanno adottato questo regime alimentare. Funziona e i risultati parlano da soli. Molte persone sono riuscite a sbarazzarsi di braccia flaccide, cosce grosse e grasso ostinato. La dieta chetogenica è perfetta per chi vuole eliminare il grasso in eccesso e migliorare il proprio stato di salute generale.

Prima di farti prendere dall’entusiasmo, però, cerca di essere responsabile nell’intraprendere questo cambiamento. 

Secondo il dott. Alexander H. Blackwell, esperto di salute e benessere, “Una dieta povera di carboidrati richiede molta consapevolezza”.

“Buttarsi a capofitto in un regime alimentare come questo senza un vero e proprio piano non è lungimirante e porterà con molta probabilità ad un insuccesso”, prosegue il dott. Blackwell.

dott. Alexander H. Blackwell

Ecco cosa potrebbe accadere se inizi la keto in fretta e furia senza un piano a lungo termine: 

  • Hai voglie continue di zuccheri perché non sai quali possano essere delle alternative sane ai dessert
  • Fai spuntini con cibo spazzatura perché non hai un piano alimentare ben studiato da rispettare che ti faccia sentire una piacevole sensazione di sazietà.
  • Il peso non scende, anzi… Potrebbe addirittura aumentare!

Ecco perché il dott. Blackwell consiglia un piano alimentare personalizzato elaborato da professionisti in funzione della tua morfologia corporea, età e preferenze alimentari.

“Cerca supporto e idee su come gestire correttamente la dieta”, prosegue. “La tua salute è la priorità numero uno: devi prendertene cura!”

#2 Non assumere abbastanza nutrienti

Non assumere abbastanza nutrienti
Shutterstock.com

Le persone che hanno ridotto drasticamente la quantità di carboidrati hanno accusato stanchezza e spossatezza. Ciò può essere dovuto a degli scompensi nutrizionali.

“Se scegli di iniziare la keto senza la supervisione di un professionista, corri il rischio di non assumere abbastanza nutrienti, ad esempio la vitamina B, che si trova soprattutto nei cereali integrali”, spiega il dott. Blackwell.

“La carenza di questi nutrienti può provocare spossatezza, ridurre i livelli di energia e rallentare il processo di dimagrimento.”

Oggi, per fortuna, è possibile seguire una dieta nutriente e bilanciata con alimenti approvati dalla keto. Ti basta solo mangiare le cose giuste.

Aumenta l’apporto di semi, frutta secca e verdure a foglia verde. Ricorda però che non tutti i tipi di frutta e verdura sono compatibili con questa dieta, quindi verifica sempre le informazioni nutrizionali se hai dei dubbi.

Se hai ancora la sensazione di non assumere macronutrienti a sufficienza, consulta un professionista per farti preparare una dieta su misura per le tue esigenze. La maggior parte delle persone non ottiene risultati con la dieta keto perché, anziché rivolgersi a un esperto, la intraprende per conto proprio. Il dimagrimento avviene soltanto se si mangia in modo equilibrato.

#3 Mangiare troppi carboidrati

Mangiare troppi carboidrati
Shutterstock.com

Il motivo per cui la dieta chetogenica può essere così efficace per molte persone è la chetosi.

La chetosi è uno stato che favorisce una forte combustione dei grassi. Anziché utilizzare i carboidrati per produrre energia, il nostro corpo inizia a impiegare il grasso come combustibile, il che può tradursi in un raddoppio dei risultati in termini di perdita di peso.

Ma per entrare in chetosi è necessario limitare l’assunzione di carboidrati. 

E proprio qui sta l’inghippo. “Spesso la gente non ha idea di quanti carboidrati siano contenuti in cibi comuni e anche salutari”, aggiunge il dott. Blackwell.

Un esempio lampante? Mangiare troppa frutta. Anche se credi di stare facendo un ottimo lavoro, in realtà stai soltanto impedendo al tuo organismo di entrare in chetosi. Continua a leggere questo articolo per scoprire come evitare questi errori.

Keto
Shutterstock.com

L’apporto di carboidrati raccomandato corrisponde al 5% circa delle calorie totali. Quando si inizia a seguire una dieta chetogenica è normale che ridurre i carboidrati risulti difficile. Un apporto troppo basso di carboidrati può avere anche effetti collaterali spiacevoli, quindi presta attenzione nel tenere correttamente traccia dei cibi e dei nutrienti che assumi.

Evita il più possibile gli alimenti processati. Non è facile, ma cerca di preparare i pasti in anticipo.

È fondamentale se intendi raggiungere lo stato di chetosi e mantenerlo. In questo modo potrai iniziare a bruciare i grassi e avere il corpo dei tuoi sogni.

E fortunatamente, dopo la prima settimana o due, le cose diventano più facili perché il nostro corpo inizia ad abituarsi.

#4 Non avere controllo sul cibo

Non avere controllo sul cibo
Shutterstock.com

A volte non riusciamo a perdere peso perché inconsapevolmente perdiamo il controllo sul cibo che assumiamo. 

“Possono essere tantissime le ragioni per cui non si riesce a perdere peso. Quando mangi fuori al ristorante”, spiega il dott. Blackwell, “non hai controllo sul cibo”.

Quando si segue una dieta a basso contenuto di carboidrati è fondamentale sapere esattamente cosa si sta ingerendo, quindi cerca di mangiare il più possibile a casa. La dieta chetogenica è moderatamente proteica, quindi puoi mangiare carne, ma ricorda che il carburante per l’organismo proviene dai grassi sani: avocado, olio d’oliva, olive, noci e pesce grasso.

Tuttavia, questo non significa che non puoi assolutamente mangiare fuori. Ci sono tantissimi modi per mantenere la linea pur mangiando al ristorante e senza infastidire il personale di sala con domande seccanti del tipo: “Questo piatto è approvato dalla keto?”

Ti basta essere consapevole di cosa c’è all’interno del tuo piatto per semplificare la tua scelta.

Un ottimo modo per farlo è quello di avere a portata di mano una guida, che renderà il tuo percorso di dimagrimento con la keto facile e a prova di tentazione. Scarica un’app per tenere correttamente il conto delle calorie assunte.

Ogni dieta chetogenica prevede un approccio diverso: scegli quella più adatta alle tue esigenze e al tuo stile di vita. Per risultati ancora più visibili, puoi anche abbinare questo regime alimentare al digiuno intermittente.

#5 La “maledizione di Google”

La “maledizione di Google”
Shutterstock.com

Effettuando una breve ricerca su Google, incapperai in migliaia di testimonianze di persone che hanno perso peso con la keto. Il web pullula di storie di successo ed è facile lasciarsi prendere dall’entusiasmo. 

La gente legge qualche articolo online, si segna qualche ricetta keto e poi decide di iniziare la dieta facendo di testa propria.

Ma questo può rivelarsi inefficace. Sapere che bisogna diminuire l’assunzione di carboidrati non basta. Spesso i pasti che trovi online di per sé vanno bene e sono bilanciati, ma se li abbini tra di loro possono provocare scompensi nutrizionali. Mangiare keto significa mangiare cibi sani, nutrienti e ricchi di grassi sani. Per far sì che questa dieta funzioni, è necessario che l’assunzione di ogni singolo alimento venga correttamente conteggiata.

Non iniziare la dieta chetogenica senza aiuto, soprattutto se non sai rispondere a queste domande: 

  • “Quante calorie dovrei mangiare per perdere peso?”
  • “Quali cibi sani contengono una grande quantità di zucchero?”
  • “Quali alimenti senza zucchero hanno un buon sapore?”
  • “Come assumere fibre a sufficienza senza sforare la quota di carboidrati?”
  • “Come assumere abbastanza minerali e vitamine per dormire bene e avere più energia?”

Conclusione

Ricorda che puoi evitare tutti gli errori sopra citati e migliorare il tuo stato di salute seguendo correttamente una dieta chetogenica. Ti occorre soltanto un piano alimentare valido e la giusta consapevolezza. Mangiare keto all’inizio può non essere semplicissimo, ma una volta che riuscirai a entrare in chetosi, la strada sarà tutta in discesa.

Scritto da
Edibel Quintero, MD

Edibel Quintero è una dottoressa in medicina e chirurgia laureatasi nel 2013 presso la Universidad del Zulia e lavora da allora in questo settore. Si è specializzata in obesità e nutrizione, riabilitazione post-operatoria, riabilitazione fisica e massaggio sportivo. Ha lavorato in diverse cliniche come medico giovane e ha avuto il ruolo di consulente medico ed esperto di riabilitazione sportiva per la società calcistica della sua città di residenza. Il sogno della dottoressa Quintero è quello di aiutare le persone a vivere vite più sane, educandole in fatto di alimentazione, attività fisica e benessere mentale, oltre a spiegar loro le varie scelte nello stile di vita che possono migliorare la qualità della vita stessa.

I 5 motivi per cui molte persone non ottengono risultati con la dieta chetogenica

Commenti (3)

  1. avatar
    Laura G
    6 Sett, 2022 il 9:58 am

    La dieta cheto ha semplificato molto la vita per me che sono intollerante al glutine. Invece di comprare quel costoso pane senza glutine, mi preparo solo una bella costata, ho anche perso 14 chili

    back-arrow
  2. avatar
    E. Aust
    6 Sett, 2022 il 8:05 am

    non mi aspettavo che funzionasse ma, almeno a me, è servita. basta fare attenzione e non abbuffarsi

    back-arrow
  3. avatar
    michael1967
    6 Sett, 2022 il 6:08 am

    Ciao, ho bisogno di perdere un sacco di peso, pensate che la dieta cheto mi possa aiutare? Qualsiasi consiglio è ben accetto, Michael

    back-arrow

Lascia un commento

checked

Grazie per il tuo commento

Lo esamineremo il prima possibile

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco *

arrow-facing-top

Newsletter

BOLETÍN

Suscríbete a nuestro boletín de salud y bienestar, en el que compartimos consejos para una vida saludable, noticias e ideas sobre bienestar.

checkmark

Grazie, ti sei iscritto con successo alla nostra newsletter