Home Dieta Keto Alti livelli di colesterolo: un nutrizionista ci spiega quali sono i 3 errori più frequenti

Alti livelli di colesterolo: un nutrizionista ci spiega quali sono i 3 errori più frequenti

Ultimo aggiornamento: Sett 9
0
516
5 min
Overweight woman

Tantissimi sono gli italiani che soffrono di colesterolo alto.

Ma sapevi che il colesterolo alto può dipendere da una patologia latente più seria?

E che esiste un metodo scientifico per trattare queste cause nascoste in modo più efficace?

Oggi incontriamo la dott.ssa Lauren Weiss, nutrizionista specializzata in dieta chetogenica, che ci parlerà dei 3 errori più frequenti quando si soffre di colesterolo alto.

Imparerai non solo a tenerlo sotto controllo, ma anche ad evitare che aumenti!

Diet specialist Lauren Weiss

Errore N. 1: Non curare la causa principale

Colesterolo alto e metabolismo sono strettamente correlati. Tuttavia, spesso molte persone, medici compresi, tendono a non farci caso.

“​​Si parla di sindrome metabolica. In Italia, circa 22 milioni di persone soffrono di disturbi metabolici”, spiega la dott.ssa Weiss.

Il che significa che la maggior parte delle persone soffre di almeno uno dei seguenti disturbi:

  • Livelli di colesterolo anomali
  • Ipertensione
  • Grasso viscerale

E soprattutto insulino-resistenza, una patologia che insorge quando il nostro corpo smette di rispondere in maniera corretta ad uno dei nostri ormoni più importanti, l’insulina.

Questo provoca un aumento di peso e molte altre malattie, fra cui il diabete.

Secondo la dott.ssa Weiss, l’insulino-resistenza è la causa principale di molti disturbi metabolici ai quali i medici tradizionali spesso non sanno porre rimedio.

L’approccio principale che di solito usano i medici è questo: “Hai il colesterolo alto. Ti prescrivo un farmaco”, spiega la dott.ssa Weiss.

Troppo spesso ci concentriamo sulle conseguenze anziché sulla causa, ovvero l’insulino-resistenza.

Secondo la dott.ssa Weiss, una delle soluzioni per porre rimedio a questo disturbo è perdere il peso in eccesso e invertire il danno metabolico grazie alla dieta cheto.

Hai capito bene: dieta. Adottare uno stile di vita sano può sembrare un passo enorme, ma è il modo migliore per sbarazzarsi di questi problemi una volta per tutte.

“La dieta chetogenica non cura queste patologie una ad una, come invece fa la maggior parte dei medici. Al contrario, tratta più patologie in contemporanea”, aggiunge la dott.ssa Weiss.

Ed eccoci arrivati all’importanza di perdere peso. 

Errore N. 2: Non perdere peso

È stato dimostrato che perdere peso migliora i livelli di colesterolo e il modo più efficace per farlo è attraverso la dieta chetogenica (cheto, in breve).

Grazie alla cheto, l’organismo brucia i grassi anziché i carboidrati per ottenere energia. Questo processo si chiama chetosi e consente di:

  1. Perdere peso, utile per avere valori ottimali di colesterolo.
  2. Migliorare l’equilibrio ormonale e aumentare la sensibilità all’insulina, riducendo il danno metabolico.

Secondo la dott.ssa Weiss, la cheto va dritta al cuore del problema. È scientificamente dimostrato che la dieta chetogenica è efficace contro l’insulino-resistenza e i chili di troppo.

Migliaia di persone nel mondo, sia uomini che donne, hanno adottato questa strategia alimentare. È stato ampiamente dimostrato e i risultati parlano da soli. Molte persone sono riuscite a tonificare le braccia, ridurre la circonferenza delle cosce e sbarazzarsi del grasso ostinato.

Ma la cheto è una dieta che si basa sulla conoscenza. Buttarsi a capofitto in un regime alimentare come questo è poco lungimirante e rischia probabilmente di farti fallire. 

Se inizi la dieta senza una preparazione adeguata, non sai nemmeno quali sono i livelli di macronutrienti adatti a te. Ciò potrebbe portarti ad avere problemi di salute e farti aumentare di peso. L’esatto opposto di quello che vogliamo!

Piuttosto, ti consigliamo di adottare un piano alimentare personalizzato, elaborato da un professionista sulla base della tua corporatura, età e preferenze alimentari.

Un piano cucito su misura per te può aiutarti a ridurre il danno metabolico.

Errore N. 3: Dimenticare che perdita di peso = aumento del colesterolo

Infine, secondo la dott.ssa Weiss, per ottenere i risultati desiderati dobbiamo capire come funzionano la perdita di peso con la cheto e il colesterolo.

Da un punto di vista scientifico, la ragione per cui la cheto è così efficace sui soggetti di ogni età è la chetosi.

​​La chetosi è uno stato di intensa combustione dei grassi. L’organismo inizia ad usare il grasso come carburante. Ciò significa che, mentre perdiamo peso, circola anche più grasso nel sangue.

Questo potrebbe portare ad un aumento dei livelli di colesterolo, ma è una normale conseguenza della perdita di peso derivante da una dieta cheto.

“Se stai attivamente perdendo peso, è ovvio che il colesterolo aumenti”, spiega la dott.ssa Weiss. E afferma:

“Mi sorprenderei nel vedere qualcuno con il colesterolo basso, se sta attivamente perdendo peso.

Various food

Non avrebbe alcun senso. Se assumi grassi e bruci grassi, nel processo di perdita di peso ci si aspetta che tu abbia sempre il colesterolo alto”, aggiunge la dott.ssa Weiss.

Pertanto, anche se il colesterolo può aumentare durante il percorso di perdita di peso, dimagrire potrebbe avere un effetto positivo nel tenerlo sotto controllo.

Un’ultima cosa…

Probabilmente ti starai chiedendo…

“Come sapere se sto seguendo la cheto in maniera corretta, non solo per il peso, ma anche per la salute?”

Molte persone leggono qualche articolo, prendono nota di qualche ricetta cheto e poi iniziano la dieta per conto loro.

Sbagliatissimo. Per ottenere quanti più benefici possibili per la salute, non basta sapere che bisogna ridurre i carboidrati.

Spesso le ricette che si trovano online sono bilanciate di per sé, ma se abbinate tra loro possono causare squilibri nutrizionali. 

Non cominciare una dieta cheto senza un supporto, specie se non sai rispondere a domande come:

●    “Quante calorie assumere per perdere peso?”

●    “Quanti kg dovrei perdere a settimana?”

●    “Quali alimenti sani contengono tanti zuccheri?”

●    “Quali alimenti sono gustosi ma privi di zuccheri?”

●    “Quanti grassi mangiare?”

Come rispondere a queste domande e migliorare la tua salute con la cheto?

La soluzione per migliorare la tua salute e iniziare a perdere taglie 

La soluzione è una dieta cheto personalizzata, elaborata in funzione della tua età, corporatura e condizioni di salute.

In un paio di minuti puoi già ricevere il piano cheto adatto a te!

Che ne dici di entrare in uno stato di chetosi bruciagrassi e ristabilire il tuo equilibrio ormonale?

Exercising middle aged woman

Ti basterà seguire la tua dieta cheto personalizzata per almeno 28 giorni…

Hai buone probabilità di raggiungere i tuoi obiettivi!

E per tutta la durata della dieta ti sentirai pieno di energie, avrai meno attacchi di fame e il tuo umore migliorerà.

Provare per credere!

Prenditi un minuto per rispondere a questo test e scopri quanto peso puoi perdere in 28 giorni con la tua dieta cheto personalizzata.
Clicca qui per iniziare il test cheto
I risultati possono variare da persona a persona.
Scritto da
Edibel Quintero, MD

Edibel Quintero è una dottoressa in medicina e chirurgia laureatasi nel 2013 presso la Universidad del Zulia e lavora da allora in questo settore. Si è specializzata in obesità e nutrizione, riabilitazione post-operatoria, riabilitazione fisica e massaggio sportivo. Ha lavorato in diverse cliniche come medico giovane e ha avuto il ruolo di consulente medico ed esperto di riabilitazione sportiva per la società calcistica della sua città di residenza. Il sogno della dottoressa Quintero è quello di aiutare le persone a vivere vite più sane, educandole in fatto di alimentazione, attività fisica e benessere mentale, oltre a spiegar loro le varie scelte nello stile di vita che possono migliorare la qualità della vita stessa.

Overweight woman

Commenti (0)

Lascia un commento

checked

Grazie per il tuo commento

Lo esamineremo il prima possibile

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco *

arrow-facing-top

Newsletter

BOLETÍN

Suscríbete a nuestro boletín de salud y bienestar, en el que compartimos consejos para una vida saludable, noticias e ideas sobre bienestar.

checkmark

Grazie, ti sei iscritto con successo alla nostra newsletter