(IT) Diet

Dieta per il diabete di tipo 1 o 2: come gestire al meglio il tuo piano alimentare

Una delle conseguenze più immediate del diabete, a prescindere dalla forma in cui si manifesta, è lo stravolgimento delle nostre abitudini alimentari. Una volta ricevuta la diagnosi, si è costretti a cambiare il modo di mangiare, adattandolo alla nuova condizione.


Anche se questo aspetto può spaventare, iniziare a seguire una dieta specifica per il diabete rappresenta una delle risorse più preziose per affrontare e gestire la malattia nel migliore dei modi. Qualche consiglio utile per superare al meglio questo delicato cambiamento.

Dieta per i diabetici: non è così brutta come sembra

Quasi tutte le forme di diabete sono caratterizzate da iperglicemia, un aumento del valore del glucosio nel sangue. Le cause che portano a questa condizione sono molteplici, ma i fattori di rischio che determinano la malattia sono ben chiari: sovrappeso, obesità, alimentazione sbilanciata e sedentarietà

woman sitting on the sofa

Intervenire su questi aspetti implica dei cambiamenti radicali nelle consuetudini della vita quotidiana. Tuttavia, se gestita bene, questa transizione è meno traumatica di quanto si creda.

È vero, una dieta specifica per il diabete richiede delle attenzioni, ma permette di assumere una grande varietà di alimenti e anche di togliersi qualche piccolo sfizio.

Fondamentale è personalizzarla nel modo corretto, intervenendo sulle cause che hanno

scatenato la patologia. Per esempio, se non si è in sovrappeso, l’apporto calorico giornaliero potrà rimanere invariato, del tutto simile a quello di un soggetto sano. A cambiare sarà la tipologia di alimenti, che si consiglia di programmare su base settimanale.

La dieta settimanale per diabetici

Una pianificazione settimanale dei pasti è utile per diversi motivi: 

  • consente di calcolare preventivamente l’apporto calorico giornaliero;
  • permette di impostare in anticipo le corrette quantità di tutti i nutrienti necessari;
  • facilita la spesa al supermercato, impostata sulla base dei diversi pasti del piano;
  • rende più semplice resistere alla tentazione di acquistare cibi da evitare.

Caratteristiche generali della dieta per il diabete tipo 1 e tipo 2 

Il diabete di tipo 1 si manifesta principalmente nel periodo dell’infanzia e dell’adolescenza. Gestire una dieta per diabetici di tipo 1 può risultare quindi più difficile vista l’età dei pazienti. 

Il diabete di tipo 2 colpisce prevalentemente in età avanzata e quindi, almeno in linea teorica, la dieta associata dovrebbe essere più semplice da rispettare. 

A prescindere dalla tipologia di diabete, è necessario che la dieta rispetti delle linee guida generali, includendo tutti i nutrienti tipici della dieta mediterranea.

10 caratteristiche della dieta per il diabete

  1. Deve includere 5 pasti al giorno: tre principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini (metà mattina e metà pomeriggio).
  2. Deve essere variegata e contemplare tutti i nutrienti.
  3. Pranzo e cena devono essere pasti completi e includere carboidrati, proteine, verdura e frutta.
  4. La quantità totale di carboidrati deve essere equamente distribuita nei tre pasti principali.
  5. I carboidrati complessi devono coprire almeno il 50% delle calorie totali, con una predilezione per quelli integrali.
  6. L’80% dei carboidrati deve essere costituito da amidi, il 20% da fibre e zuccheri non insulinodipendenti.
  7. Il consumo di zuccheri semplici deve essere minimo, specialmente nel diabete di tipo 1.
  8. Deve includere una buona quantità di fibre, che rallentano l’assorbimento intestinale di carboidrati e colesterolo.
  9. L’apporto di proteine deve coprire il 15-20% delle calorie totali.
  10. L’apporto di grassi di origine vegetale, evitando i grassi saturi – deve coprire il 25-30% delle calorie totali.

Dieta per diabetici: i cibi consigliati e quelli da evitare 

Per facilitare la tua spesa settimanale, abbiamo stilato un elenco degli alimenti consigliati e dei cibida evitare, se si soffre di diabete di tipo 1 o di tipo 2.

Carboidrati: pane, pasta e riso integrali. Fette biscottate a colazione.

Verdure consigliate: carciofi, asparagi, broccoli, cavolfiori, fagiolini, lattuga, melanzane, peperoni, spinaci, sedano, cipolle. 

Frutta consigliata con basso indice glicemico (inferiore a 55): albicocche, arance, kiwi, prugne, pere, mele, fragole e frutti di bosco. 

Frutta da evitare: banane, cachi, uva e fichi.

Pesce: orata, cernia e merluzzo cucinati a vapore, in umido o al forno. Occasionalmente: salmone, sgombro, sardine e fritture.

Carne: bresaola, cacciagione, coniglio, manzo magro, pollo, tacchino, prosciutto crudo magro, vitello magro, speck light.

Legumi: piselli, fagioli, ceci e lenticchie. 

Formaggi consigliati: ricotta e quark. Occasionalmente: pecorino, provolone, parmigiano e grana padano. 

Formaggi da evitare: fontina, taleggio, gorgonzola, mascarpone, mozzarella.

Alcolici: vino o birra, un bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini, sempre durante i pasti.

woman eats healthy food

Come organizzare e gestire al meglio il tuo piano alimentare

Il diabete richiede alcuni grandi cambiamenti nello stile di vita che vanno presi sul serio. 

Come hai potuto leggere però, gli alimenti che puoi includere all’interno della dieta non sono pochi e soprattutto, molti di essi sono davvero gustosi. Speriamo quindi, di averti tranquillizzato, facendoti capire che seguire una dieta per il diabete non è così impossibile

Per facilitarti ulteriormente il compito, vogliamo offrirti uno strumento di gestione del diabete ancora più efficace: Klinio.

Questa app, creata appositamente per aiutare chi soffre di diabete, prediabete, colesterolo alto e ipertensione, permette di creare un programma completo e soprattutto personalizzato per la corretta gestione del diabete. 

Grazie a un piano alimentare su misura, modellato sulle tue esigenze, convivere con la malattia sarà più semplice e ti darà meno preoccupazioni. 

Affidandoti a Klinio per la pianificazione e il mantenimento della dieta, ogni giorno saprai esattamente cosa mangiare e cosa evitare

Ti basterà rispondere a poche domande per definire e ricevere il tuo piano personalizzato. Concediti due minuti e semplificati la vita!

010895

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

.
0 %