Fai il test per scoprire se Colon Broom fa al caso tuo Clicca qui per fare il test
(IT) Diet

Come dimagrendo mi sono riavvicinata ai miei figli e ho migliorato il mio benessere intestinale

“Mamma perché non mangi mai con noi?”

“Mamma è a dieta. Non è la prima volta. Prima o poi ricomincerà a mangiare con noi”.

Era all’incirca questa la mia routine quotidiana: tutti in casa sapevano che la mamma stava seguendo (senza riuscirci) l’ennesima dieta.

Alla fine, ero arrivata al punto in cui i miei figli stavano subendo in prima linea il peso di questo circolo infinito di diete. E non potevo accettarlo.

Quindi sono davvero contenta di essere finalmente riuscita a trovare il metodo giusto per me. Ciò mi ha permesso di perdere peso e di rimettermi in forma senza stress.

Mi chiamo Jessica, ho 36 anni e ogni volta che sentivo parlare di una nuova dieta mi ci buttavo a capofitto. Sono sicura che se chiedeste ai miei amici di me, è così che mi presenterebbero, come la fan di tutte le diete.

Jessica in her 30s

Ho passato gli ultimi 20 anni a privarmi di tutti i cibi che mi piacevano e che più desideravo… E ho perso anche l’occasione di godermi a pieno i miei figli.

Puntualmente, dopo un po’ che mi comportavo bene e che seguivo alla perfezione la nuova alimentazione, riprendevano gli attacchi di fame e finivo per cedere alla tentazione abbuffandomi.

Nei giorni peggiori, spazzolavo quantità industriali di cibo spazzatura, l’intera settimana di spesa che facevo per la famiglia andava in fumo così, finendo nel buco nero del mio stomaco. Dire che mi sentissi male al solo pensiero è un eufemismo.

A volte riuscivo anche a rimanere in carreggiata e ad apprezzare qualche risultato, seppur lieve. Era così bello vedere i chili scendere uno dopo l’altro.

E poi all’improvviso, stop. Non scendevo più di una virgola. Nessun nuovo progresso.

Troppo frustrante.

Quindi che facevo?

Ricominciavo a strafogarmi di cibo, vanificando tutti i miei sforzi.

Alternavo le abbuffate a diete severissime e la cosa mi deprimeva.

Anche il mio benessere intestinale ha iniziato a risentire di questa mia negligenza.

Mi sentivo sempre gonfia, avevo iniziato a soffrire di stitichezza. La mia naturale regolarità era totalmente compromessa. Quanto tempo sprecato! 

Questi sono solo alcuni degli aspetti più frustranti della mia lotta ai chili in eccesso.

Non immaginate quanto io sia contenta di essermi lasciata alle spalle questi difficili giorni. Ho finalmente ritrovato il mio peso forma e detto addio alla stitichezza!

Avevo l’impressione di essere una madre orribile. Non ero in grado di dare il buon esempio ai miei bambini. Non sapevo come mostrare loro cosa fosse un fisico sano e soprattutto uno stile alimentare salutare. Io non facevo altro che abbuffarmi quindi mi chiedevano di continuo degli snack o dei dolcetti.

Adesso mangio senza problemi con altre persone, siano esse i miei figli o amici e parenti. Non accuso più gli attacchi di fame. E anche quando sono tentata, non mollo. Le abbuffate sono finite.

Non ho cambiato dieta. Non ci sono cibi che evito. Non sto né digiunando né facendo troppo attenzione alle calorie.

Non sono una grande sportiva, quindi non mi alleno granché. Ma consiglio tre sessioni a settimana di allenamento di moderata intensità.

Non ho mai pesato così poco nella mia vita. Per lo meno, da che ne ho memoria.

Ma sto correndo un po’ troppo!

Jessica on the beach

Dopo l’ennesimo fallimento, mi sono decisa a cercare aiuto.

Ho contattato una cara amica che aveva fatto un percorso simile al mio.

Mi ha dato il numero della sua nutrizionista e i dettagli di un’applicazione che aveva usato e che le aveva cambiato completamente la vita.

Mi ha consigliato di parlare con la nutrizionista prima di scaricare l’applicazione, solo per accertarmi che fosse la strada giusta per me.

Abbiamo parlato delle mie abitudini alimentari, di ciò che mi piaceva e del mio rapporto con il cibo. La nutrizionista mi ha ascoltato mentre le elencavo tutte le diete fallimentari che avevo seguito nel corso degli anni.

Le ho parlato del gonfiore addominale e della stitichezza che mi mettevano a disagio.

Era come essere dalla psicologa. Le ho parlato davvero a cuore aperto. Nel corso di questa visita sono passata dalla vergogna alla rabbia alla tristezza.

La nutrizionista mi ha rassicurata: non era colpa mia. In fondo, avevo le migliori intenzioni: volevo solo rimettermi in forma e sentirmi meglio.

Solo, stavo sbagliando metodo e questo errore mi si ritorceva contro.

Dovevo trovare un nuovo approccio al cibo, a sua detta. E smettere di essere ossessionata e di compiere sforzi immani.

Dovevo lavorare soprattutto per migliorare il mio benessere intestinale.

Quindi per perdere peso dovevo ripristinare la flora batterica. In questo modo, il cibo non sarebbe più rimasto troppo a lungo nel mio corpo…

Mi ha consigliato di prendere ColonBroom, quell’integratore di cui mi aveva parlato la mia amica.

Non avrei mai immaginato che questo prodotto potesse cambiare completamente il mio rapporto col cibo.

Ho ordinato questo integratore in polvere al gusto di fragola prima di tornare a casa dalla visita. Non vedevo l’ora di vederne i risultati sul mio benessere intestinale.

Grazie a questo integratore ho risolto i miei problemi di stitichezza in breve tempo. Non mi ero mai sentita così leggera e sgonfia.

Oramai lo uso da 14 mesi e non posso più farne a meno. Non tornerei mai indietro.

Woman having a coffee

Non avevo più quelle fastidiose voglie di sgranocchiare la sera dopo cena. Gli attacchi di fame erano solo un brutto ricordo. Resistere alle tentazioni era molto più semplice e anche non assecondare i miei figli, specie quando li beccavo con un dolcetto in mano.

Nel giro di poco, ho anche iniziato a dimagrire.

Ho rinvigorito il mio intestino e migliorato la salute del mio organismo. Ora ero finalmente pronta a sbarazzarmi dei chili di troppo.

Il fatto di sentirmi finalmente sgonfia mi faceva sentire meglio: mi vedevo anche più in forma e la cosa aveva una bella influenza sul mio umore.

Mi sento più felice, più in forma e una mamma migliore.

Mi sono riavvicinata tanto ai miei bambini e ora riusciamo a goderci dei bei momenti a tavola, divertenti e pieni di chiacchiere.

Per assicurarmi che il messaggio passi, ho parlato loro del mio rapporto col cibo nel modo più semplice e diretto che conoscessi. Volevo davvero che capissero.

Ci siamo inventati un sacco di storie sulle avventure dei batteri nel mio intestino.

E mentre loro continuano a blaterare e a raccontare storie, io sorseggio il mio bicchiere di ColonBroom alla fragola.

Fai il test per scoprire se Colon Broom fa al caso tuo

I risultati variano da persona a persona. Rivolgersi a un medico prima dell’assunzione.

  1. https://journals.asm.org/doi/10.1128/mSystems.00964-21
39813

3 Comments

  1. Wow, che cambiamento. Grazie per aver condiviso con noi la tua storia. Ci ho provato anche io ma non sapevo da dove cominciare. Non vedo l’ora di aggiornarvi e di dirvi i risultati che ho ottenuto!

  2. Che bello leggere di un’altra persona che ha ottenuto risultati con ColonBroom. Mi ci sono voluti mesi prima di trovare l’integratore adatto a me. Ma sono contenta di non essermi arresa. Non potrei più farne a meno ormai.

  3. Articolo davvero commovente. So cos’hai passato. E sono contenta che anche tu abbia scoperto ColonBroom. Mi ha aiutato a riprendere in mano la mia vita e a rimettermi in carreggiata. Ti auguro il meglio!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

0 %